Buona Pasqua

Presentiamo agli amici del Beato Marco gli auguri della Santa Pasqua del Comitato pro causa e devozione al grande cappuccino “profeta disarmato della misericordia divina”.

I primi giorni pasquali – tempo della santità – vedono ricorrere il 27 aprile, in coincidenza come allora con la festa della Divina Misericordia, il 16° anniversario della sua beatificazione. Esso sarà ricordato a due messe: a Borgomeduna in Pordenone lunedì 29 aprile (ore 20.30) con bacio della reliquia; e il 1° maggio al capitello “Beato Marco” di Basalghelle di Mansuè (ore 19). Frattanto, prima di Pasqua, le giornate “marciane” di Quaresima 2019 hanno confermato che quella per il nostro beato non è solo devozione, è un andare al cuore della vita e della professione di fede nel Cristo che ama e perdona “tutto, tutti, sempre”. Lo ha “detto” in particolare il ritiro spirituale dei devoti del 6 aprile a “Madonna del Monte” di Marsure guidato dal rettore mons. Sergio Moretto con entrata processionale in santuario, meditazione, spazio per le confessioni, santa messa (nel corso della quale una reliquia ex corpore del beato è stata donata dal Comitato a questo significativo luogo di pellegrinaggio sopra Aviano e un nuovo dipinto è stato benedetto) e anche un fraterno, conclusivo pranzo. L’indomani, domenica 7 aprile, intensa è stata l’inaugurazione ufficiale e benedizione a Cecchini di Pasiano non di una ma di due vie intitolate dal comune di Pasiano ad altrettanti “cappuccini della Misericordia” per definizione: il Beato Marco d’Aviano e San Pio da Pietrelcina. Nella foto il momento svoltosi davanti alla nuova via Padre Marco benedetta con la reliquia dal parroco don Lelio e da don Matteo Pasut, presenti il diacono Mario Pio Moro, per i “Gruppi di preghiera di Padre Pio”, e anche mons. Romano Nardin, parroco di Ghirano di Prata, promotore cinque anni fa (6 aprile 2014), qui nei pressi, dell’importante intitolazione dei ponti di Tremeacque (fiumi Meduna e Livenza, confine tra Friuli e Veneto, e tra due province e diocesi e tre comuni e parrocchie) a Marco d’Aviano quale carismatico uomo di pace e unione. Un luogo da visitare!

In questi stessi giorni di gioia pasquale si conclude la lunga programmazione del centenario del viaggio a Oriente del Beato Odorico con un tour guidato, aperto a tutti, degli anziani di una quindicina di università della terza età del Friuli: si tiene il 30 aprile pomeriggio a Udine, a partire dall’Arca del beato nella chiesa del Carmine. Il 25 e 26 aprile, inoltre, festa all’isola di Barbana (Grado) e successivo pellegrinaggio a Pola per il 90° anniversario del Transito del Venerabile Egidio Bullesi, figlio della terra d’Istria e giovane apostolo delle aggregazioni laicali nella Chiesa: allegato qui l’interessante programma della due giorni.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Buona Pasqua

GIORNATE “MARCIANE” DI QUARESIMA

Esse hanno confermato che quella per il Beato Marco non è pura devozione, è un andare al cuore della vita e della professione di fede nel Cristo che ama e perdona “tutto, tutti, sempre”. Lo ha “detto” in particolare il ritiro quaresimale dei devoti di sabato 6 aprile a “Madonna del Monte” guidato dal rettore mons. Sergio Moretto con entrata processionale in santuario, meditazione, spazio per le confessioni, santa messa (nel corso della quale una reliquia ex corpore del beato nostro è stata donata a questo significativo luogo di pellegrinaggio sopra Aviano e un nuovo dipinto è stato benedetto) e anche un fraterno, conclusivo pranzo.L’indomani 7 aprile intensa è stata l’inaugurazione ufficiale e benedizione a Cecchini non di una ma di due vie intitolate dal comune di Pasiano (PN) ad altrettanti “cappuccini della Misericordia” per definizione: il Beato Marco d’Aviano e San Pio da Pietrelcina. Nella foto il momento svoltosi davanti alla nuova via Padre Marco. Il Comitato è grato per l’accoglienza al sindaco, al parroco e alla comunità di quella località della bassa pordenonese sita nei pressi dei Ponti di Tremeacque cinque anni esatti fa intitolati a Padre Marco quale carismatico uomo di pace e unione.

Benedizione Via intitolata al Beato Marco a Cecchini di Pasiano

Santuario Madonna di Monte
Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su GIORNATE “MARCIANE” DI QUARESIMA

Benedizione di una via intitolata al Beato Marco d’Aviano

Domenica 7 aprile 2019 alle ore 11 presso la Parrocchia Santi Antonio e Nicolò a Cecchini di Pasiano, Santa Messa Solenne e a seguire benedizione di una via intitolata al Beato Marco d’Aviano e una a San Pio da Pietralcina

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Benedizione di una via intitolata al Beato Marco d’Aviano

RITIRO DI QUARESIMA al SANTUARIO “MADONNA DEL MONTE” di Marsure (PN)

Ritiro spirituale di quaresima presso il SANTUARIO “MADONNA DEL MONTE” di Marsure (PN) – SABATO 6 aprile alle ore 9.30.

Programma : per i componenti del Comitato
Ore 09.45: Accoglienza nei locali annessi al santuario
Ore 10.00: Comunicazione su programmi da tenersi nell’anno 2019

Per tutti i devoti del Beato Marco d’Aviano :
Ore 10.30: Entrata processionale in santuario e ora media; seguono, riflessione di mons. Sergio Moretto e risonanze

Ore 11.30: Spazio per le Confessioni e la preghiera silenziosa
Ore 12.00: Messa presieduta da don Luigi con breve omelia di mons. Sergio; al termine, dono del Comitato al santuario di una reliquia autentica ex corpore del beato e “bacio” della stessa
Ore 12.45: Pranzo fraterno nei locali adiacenti – Chi si ferma a pranzo è pregato di comunicarlo a don Sergio Moretto tel 0434-660101

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su RITIRO DI QUARESIMA al SANTUARIO “MADONNA DEL MONTE” di Marsure (PN)

E’ Quaresima, è il tempo del Beato Padre Marco!

Davvero è così se solo poniamo mente all’itinerario di predicazione “interno” del nostro beato il quale mai una sola volta omise di essere fedele all’impegno del “quaresimale” che toccò ogni anno, nei ventritrè di attività pubblica, altrettanti pulpiti di Veneto, Friuli, Trentino e Lombardia, cui ne sono da ggiungere altri precedenti all’estate 1676 della sua manifestazione taumaturgica. Ma l’appello alla riconciliazione risuonò forte sempre anche durante i viaggi “esterni” durante i quali il cappuccino diffuse a molte genti d’Europa, spiegò, esortò persino con le lacrime a compiere atti di “dolore perfetto”, cioè di sincero pentimento dei peccati davanti a Dio che ci ama di un amore intramontabile. Il suo appello conquistò a una professione di fede più impegnata i cristiani in folla di allora. Ma è un invito perennemente valido, quanto mai necessario, sempre attuale. Tanto più per chi nutre devozione per Padre Marco, cioè sente di trovare aiuti dai suoi esempi sulla via dell’esigente, ma connaturata al battesimo ricevuto, chiamata o cammino alla santità. Papa Francesco l’ha riproposta/o come vocazione prima del cristiano con l’esortazione apostolicaGaudete et Exsultate pubblicata un anno giusto fa, nella solennità di San Giuseppe 19 marzo 2018 e nel sacro tempo quaresimale. Merita di essere letta, almeno qualche passo, e meditata

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su E’ Quaresima, è il tempo del Beato Padre Marco!

BEATO MARCO NEL 2019: SI RICOMINCIA

Dopo la pausa natalizia, sono riprese nell’anno 2019 le attività, sostenute dal Comitato pro causa di canonizzazione, volte a portare sul territorio la figura, l’opera, la santità del Beato Marco d’Aviano.Il Gruppo di Corva si è ripetuto con lo spettacolo teatrale, per la 19a volta, domenica 27 gennaio a San Polo di Piave, paese la cui piazza è intitolata al beato nostro per la devozione a lui e la profonda amicizia a padre Venanzio nutrita dal parroco di santa memoria mons. Vittorio Battistin. Martedì 5 febbraio si parlerà del Beato Marco a  Spilimbergo, nel quadro delle lezioni dell’Università della Terza Età diretta da Gianni Colledani che ha visto nei giorni scorsi “ospite” anche il Beato Odorico da Pordenone a conclusione della programmazione del settimo centenario del suo viaggio (interessate circa una ventina di UTE). 
Anche a Spilimbergo, in ragione di una nuova via intitolata al Nostro, si prospettano momenti comunitari di riscoperta. La prossima Santa Quaresima, sempre tanto sottolineata dal Beato Marco, apostolo del dolore perfetto, “profeta disarmato della misericordia divina”, sarà l’occasione giusta, qui e anche in altri luoghi che stanno valorizzando il nome di Marco d’Aviano.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su BEATO MARCO NEL 2019: SI RICOMINCIA

BUON NATALE

“… habbiamo qui fatto nuovamente la fontione per ricevere la santa benedittione del padre Marco; et il giorno di Natale, con li altri fin’al primo giorno dell’anno, continuaremo così, pregando la divina clemenza di conservarci nella sua grazia”. Il barone Zueyen, canonico di Costanza (Svizzera), 12 dicembre 1681

Anche noi preghiamo nuovamente Padre Marco di benedirci in questi giorni santi e poi nelle attività che – dopo un anno 2018 che è stato intenso – andremo ancora svolgendo nel suo nome e chiedendo la sua intercessione presso Dio. E per ogni devoto, facendo mio quanto scrive l’autore in conclusione di questa stessa lettera, a nome del Comitato Beato Marco pro causa di canonizzazione,

“auguro felicissime le sante feste di Natale con l’anno sosseguente pieno d’interiore pace e felicità”(P. Marco d’Aviano. Corrispondenza epistolare, vol. I, n. 411, p. 563)

Don Luigi Stefanuto

con il Consiglio di presidenza del Comitato B.M.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su BUON NATALE

Due cappuccini friulani: Agostino da Latisana e MArco d’Aviano

Cari amici del Beato Marco e del Comitato, ecco quanto si svolgera a Latisana sabato prossimo 1 dicembre in collaborazuione con parrocchia e gli amici carissimi e infaticabili del Gruppo Teatro di Corva alla loro 18a volta con Padre Marco! Doveroso comunicarvi questa bella iniziativa che apprezza il nostro lavoro in Friuli e riscopre persone belle. Natale si avvicina e noi ci faremo ancora vivi con voi anche per un sunto di quanto abbiamo operato nel 2018, anno che [ stato intenso.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Due cappuccini friulani: Agostino da Latisana e MArco d’Aviano

INTENSO MESE DEI SANTI PER ODORICO & MARCO

Mese dei santi intenso, anche per i beati nostri.

Venerdì 16 novembre, a Pordenone, ore 17.30, a Palazzo Gregoris sede della Storica Società Operaia, “Odorico delle meraviglie. Il volume fotografico del viaggio presentato dagli autori”, a cura del Circolo Norberto Bobbio.

Sempre il 16 novembre alle ore 17.30, presentazione di “Storia e storie di una pianeta”, a Belluno, Centro Giovanni XXIII adiacente alla chiesa di San Rocco ove il Beato Marco fu guardiano dei Cappuccini (in collaborazione con l’Associazione Cintamani Pordenone promotrice del restauro della storica pianeta indossata dal frate). Analogo incontro ad Aviano, nella Biblioteca Comunale, venerdì 30 novembre, ore 17. 

La stessa sera del 16, ore 21, nel teatro di Dardago, I Papu in “Mirabilia. Il viaggio del Beato Odorico 1318-2018”. La rappresentazione teatrale si ripete venerdì 23 novembre, ore 20.30, al Palatenda di Pordenone (Villanova, quartiere Cristo Re) con ingresso gratuito.

Sabato 17 novembre, a Pordenone, ore 9.45, presso la chiesa Beato Odorico, intitolazione dell’Interporto Centro Ingrosso “Odorico da Pordenone”. L’importante struttura di traffico commerciale è ubicata nel territorio di Villanova, natale del beato missionario che precorse i rapporti, oggi in prorompente sviluppo, fra Europa ed Estremo Oriente. Al convegno che precede lo scoprimento e la benedizione del mosaico dedicatorio intervengono, fra gli altri, mons. Guido Genero, Lucio Caracciolo e Fabio Enrico Pasquarelli.

Nel duomo di Aviano, ore 18, messa per l’anniversario di nascita e battesimo del Beato Marco (a cura della parrocchia S. Zenone).

Martedì 20 novembre, ore 17, all’Università della Terza Età di Udine, conclusione del ciclo di lezioni “Con Odorico in Oriente”. Dopo i due martedì con Walter Arzaretti e Carlo Scaramuzza, interviene Angelo Crosato. Il martedì successivo, 27 novembre,  ore 18, lezione all’UTE di San Giorgio di Nogaro.

Sabato 24 novembre, ore 15, presso l’Auditorium ex Centrale Idroelettrica di Malnisio, lezione sul viaggio di Odorico organizzata dall’UTE di Maniago/Montereale. Nella stessa sede, venerdì 30, I Papu in “Mirabilia”.

Domenica 25 novembre, ore 16.30, a Sacile, Palazzo Ragazzoni, ore 16.30, “1318: frate Odorico da Pordenone in viaggio”. Incontro con Marco Volpe e Walter Arzaretti a cura del Circolo della Cultura del Bello.

Anticipiamo che sabato 1° dicembre, inizio d’Avvento, si celebrerà a Latisana la memoria del Beato Marco insieme a quella del suo padre provinciale, grande devoto e poi unico generale dei Cappuccini friulano, Agostino da Latisana, nel terzo centenario (1718) della morte di questi. Previste una messa solenne in duomo (ore 18) e a seguire, ore 20.30, nel vicino Oratorio, la rappresentazione sul nostro beato del Gruppo Teatro di Corva. Invitate anche le parrocchie del comune di San Michele al Tagliamento.

Radio Voce nel Deserto continua a seguire gli appuntamenti di Odorico700 tutti i giovedì, ore 10.15. Speciale di Radio Palazzo Carli Sacile, venerdì 23 novembre ore 10.30.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su INTENSO MESE DEI SANTI PER ODORICO & MARCO

MESE ODORCIANO A PORDENONE

Nel mese missionario gli eventi “Odorico700” stanno vivendo l’apice. Dopo le messe a Pordenone con il nunzio Giovanni Tonucci e le conferenze dell’arcivescovo Luigi Bressan, già rappresentante pontificio in Estremo Oriente (ha parlato l’11 ottobre ai giovani delle superiori della città sul Noncello e alla Scuola Cattolica di Cultura di Udine), un’altra celebrazione solenne presieduta dal delegato pontificio mons. Dal Cin è in programma domenica 21 ottobre alle ore 17 nella basilica di Sant’Antonio a Padova dove Odorico da Pordenone dettò l’Itinerarium dello straordinario suo viaggio che fortuna pari al Milione di Marco Polo ebbe nel Medioevo, circoscritto e perciò curioso di ogni novità: l’opera, oggetto di molteplici studi, verrà sondata in un convegno all’Università di Udine lunedì 29 ottobre. I frati conventuali del Santo ospitano sabato 20 ottobre dalle ore 16 anche il convegno “Odorico da Pordenone, francescano. Un ponte tra Europa e Cina”: relatori i proff. Padre Luciano Bertazzo, direttore del Centro Studi Antoniani, e Alvise Andreose dell’Università eCampus; presentazioni si fanno di tre pubblicazioni odoriciane da poco edite con interventi in particolare da Pordenone dei curatori del volume fotografico di viaggio “Odorico delle meraviglie”. Al pellegrinaggio in partenza da Pordenone-chiesa Beato Odorico l’indomani alle ore 13.30 si può dare ancora adesione allo 0434 43650.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su MESE ODORCIANO A PORDENONE