Rappresentazione teatrale sulla vita del Beato Marco d’Aviano

Il Gruppo teatro San Bartolomeo di Corva presenta la piece teatrale Padre Marco D’Aviano. Prima a Corva di Azzano Decimo – Chiesa parrocchiale il 1 aprile 2017, seguirà l’8 aprile a Azzano Decimo l’8 aprile in teatro Mascherini alle ore 20.30; il 13 maggio a Prata di Pordenone e il 27 maggio ad AvianoVolantino B

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

1° marzo 2017, mercoledì delle Ceneri, inizio di Quaresima.

1° marzo 2017, mercoledì delle Ceneri, inizio di Quaresima.

È un ricominciare anche per il Comitato Beato Marco nel nome e con lo spirito, che fu missione apostolica, del cappuccino predicatore di penitenza e conversione in Europa, e specialmente in Quaresima. Ricominciamo a proporre anzitutto questo valore, che è il “di più” e l’attualità perenne di Padre Marco, con la guida saggia di don Luigi Stefanuto e sulla scia sempre – luminosa e ardente di fede – di padre Venanzio. Il suo nome ci richiama il carisma dei frati cappuccini: amministratori del perdono e del suo sacramento, uomini di pace e fraternità (ricordiamo, fra i tanti, i santi Padre Leopoldo e Padre Pio).

 

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I cantori della Bela Stela di Claut

I cantori  di Claut hanno rinnovato anche quest’anno la tradizione della  “Bela Stella” . passando per le case prima dell’Epifania e in Chiesa la vigilia. Sempre molto emozionate il canto

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

BEATO MARCO – A CONCLUSIONE DEL GIUBILEO DELLA MISERICORDI

Giorni fa è ricorso l’anniversario della nascita e battesimo del Beato P. Marco (17 novembre) cui, poco dopo, segue quello della sua entrata nell’ordine cappuccino e professione religiosa (21 novembre). Quest’anno, fra le due date, si collocava la conclusione dell’Anno Santo straordinario della Misericordia che tanta affinità di contenuti ha avuto con l’annuncio precipuo del Nostro, “apostolo del dolore perfetto”. Per questo, prima della chiusura della Porta Santa da parte del papa, si è voluta sottolineare ancora una volta questa “dimensione” essenziale del Beato Marco pregando con le monache di clausura (il 21 novembre di ogni anno si celebra la loro giornata “pro orantibus”). Si è così raggiunta Venezia nell’ultimo “venerdì della Misericordia”, il 18 novembre. La liturgia penitenziale d’intercessione ha riguardato i monasteri delle Suore Bianche al Lido (all’Ora Sesta) e delle Clarisse alla Giudecca (all’Ora Nona). Sorprese le prime dell’originale proposta, fatta loro da mons. Cesare Zanusso, parroco al Lido e a Malamocco; contente le seconde di rivedere mons. Giuseppe Camilotto, arciprete della Basilica marciana, e quanti continuano l’opera itinerante di padre Venanzio, che tanto teneva a coinvolgere i monasteri femminili e le case di religiose, visitate dal Comitato B. Marco fin qui in più di cinquanta località.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Nella rivista I CAVALIERI una menzione al Beato Marco d’Aviano

Nella rivista I CAVALIERI una menzione al Beato Marco

rivista cavallieri_2

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CONCLUSO IL GIUBILEO (a Vittorio Veneto)

Nell’anno giubilare molte sono state le trasferte di pellegrinaggio che hanno coinvolto la parrocchia Beato Odorico in Pordenone: Padova, Villaco e la Carinzia, Cividale. Il “Gruppo Adulti”, dopo la porta santa del santuario di Barbana (maggio scorso), ha concluso l’Anno Santo della Misericordia varcando quella della cattedrale di Ceneda a Vittorio Veneto: è stato il pellegrinaggio più piccolo e più intimo perché concluso nel raccoglimento della messa celebrata con le monache cistercensi di clausura di San Giacomo di Veglia, care da lunga data (da quasi vent’anni la parrocchia ricorda ogni anno nel loro monastero la Beata Domicilla Ricchieri). Nella foto il gruppo posa davanti la bella statua che ritrae un benedicente papa Luciani: tre dei presenti avevano ricevuto la Cresima da lui, vescovo di quella sede cattedrale nella quale – è stato pure ricordato – aveva predicato nel 1699 il suo ultimo quaresimale il Beato Marco apostolo di misericordia.


20161108_160217

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Visita della diocesi di Vittorio Veneto al convento di Santa Croce di Aidussina

Il 18 ottobre 2016 l’Ufficio Pellegrinaggi della diocesi di Vittorio Veneto ha fatto sosta “europea” al convento di Santa Croce di Aidussina (Vipavski Kriz), oltre Gorizia, oggi in territorio sloveno. Nella foro il gruppo con il direttore don Brunone De Toffol accolto da padre Yacob con il quale si è fatta bella memoria del Beato Marco “d’Europa”, anche qui molto onorato

aidussina

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Anche Il Popolo, settimanale diocesano, dedica uno speciale ai santi del Giubileo

Il Popolo, settimanale diocesano, ha dedicato questa settimana,  in occasione della ricorrenza dei Santi,  un’ampia pagina ai Santi friulani del Giubileo. E’ stata rimarcato l’impegno di padre Venanzio Renier per la divulgazione della devozione ai santi del territorio, in particolare del Beato Marco d’Aviano. Nello speciale anche le attività che in questi ultimi anni il Comitato per la canonizzazione ha realizzato, nello spirito della divulgazione del grande predicatore di Aviano. Un invito a leggere il settimanale che troverete in tutte le parrocchie.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Tutti i Santi del nostro Giubileo

Questo 1° novembre ci avvia verso la chiusura del Giubileo della Misericordia e permette perciò anche un “bilancio” delle attività che si sono svolte da noi a promozione del culto dei “nostri” santi, beati, venerabili… Certo: il paradiso che in questa solennità la Chiesa ci fa contemplare è molto più “popolato” dei santi che onoriamo nel calendario… e ricomprende tanti nostri cari che pure ricordiamo in questi giorni con tanto affetto, ma anche preghiera, per la ferma convinzione che nutriamo che essi sono in Dio.
Il settimanale cattolico di Pordenone “Il Popolo” ha pubblicato una pagina su “Tutti i Santi del nostro Giubileo” (numero di data 30 ottobre 2016, pag. 21). Leggerlo è anche ripercorrere le tappe di un cammino che ha visto in quest’Anno Santo il Comitato B. Marco promotore e partecipe di alcuni momenti di vita cristiana e fraterna assai belli. Ricordiamo per es. i folti pellegrinaggi a Padova e in Carinzia, in collaborazione anche con quanti stanno celebrando l’altro grande francescano di Pordenone, il Beato Odorico. Ma la nostra terra ha generato pure altri santi, spesso figli anche loro di San Francesco: la pagina tutti li ricorda, perché di anch’essi abbiamo cercato di promuovere i “giubilei” insieme ai comitati che animano le loro rispettive cause.
Chi può si procuri e legga “Il Popolo”. Con l’animo di fede che ci conduce in questi giorni in chiesa e in cimitero. Con animo pure di speranza, che preghiamo sorregga le popolazioni colpite proprio ora da distruttive scosse di terremoto, e in zone ricchissime di ricordi dei più grandi santi dell’Italia: fra i tanti, San Benedetto e la sorella sua Santa Scolastica a Norcia, Santa Rita a Cascia, San Francesco ad Assisi. Walter Arzaretti
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Don Terziano Cattaruzza cittadino onorario di Clauzetto

Don Terziano Cattaruzza, membro del Comitato del Beato Marco d’Aviano,  è stato insignito della cittadinanza onoraria da parte del sindaco di Clauzetto, Flavio Del Missier, per l’impegno profuso nel territorio di Pradis di sotto, ove fu parroco dal 1962 al 1974, promuovendo la nascita del primo gruppo speleologico della provincia di Pordenone, fondato nel 1966. Sabato 24 settembre la giornata è stata intensa, a Pradis di Sotto, per i cinquant’anni di vitalità del gruppo, che ha festeggiato questa tappa. Ha raggiunto il culmine con la celebrazione della messa nella famosa “grotta verde”, presieduta dal vescovo, col pievano d’Asio, don Italico Gerometta e don Terziano che ha ringraziato commosso gli ex parrocchiani e il gruppo speleologico.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento